FOCUS


DIRETTIVA ERP ED ETICHETTATURA ENERGETICA

Il 26 settembre 2015 in tutta la Comunità Europea diventeranno operativi i nuovi limiti minimi di efficienza stagionale per generatori termici per il riscaldamento ambientale. L'efficienza stagionale è un indice che viene determinato attraverso la com­binazione di diversi fattori che vanno a misurare la capacità di un prodotto di essere efficiente nella generazione termica.

Questi limiti minimi, previsti dai regolamenti at­tuativi della direttiva ErP, acronimo di "Energy related Products" ( con cui si identifica la Direttiva 2009/125/CE volta a ridurre il consumo energetico dei prodotti), imporranno progressivamente nei ge­neratori l'utilizzo di tecnologie più efficienti.
Ciò vuol dire che, a partire dal 26 settembre 2015, non sarà più possibile per i costruttori immettere sul mercato prodotti quali le caldaie a camera stagna a combustione standard. Sostituire una caldaia a camera stagna a combustione standard con una equivalente di nuova generazione diventerà, di conseguenza, sempre più difficile in quanto progressivamente questi prodotti non saranno più disponibili presso i magazzini della distribuzione.

Ovviamente sarà possibile sostituire il vecchio generatore con uno a condensazione, ma questo inevitabilmente richiederà anche l'adeguamento del sistema di scarico fumi ed il collegamento del condotto di evacuazione della condensazione.

Dal 1 agosto 2015 inoltre, non sarà più possibile equipaggiare i prodotti di riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria con circolatori tradizionali, pertanto tutti i prodotti Thermital saranno dotati di circolatori elettronici ad alta efficienza.


Scarica la brochure su ErP ed etichettatura energetica